Ormai è ufficiale ! In Slovacchia c’è l’uranio, e anche molto.

5,5 tonnellate del prezioso minerale e di altissima qualità, si trovano infatti nel sottosuolo di Jahodna, (che in slovacco significa fragola), località ad appena 15 km da Kosice, la seconda città per grandezza della Slovacchia e che quest’anno 2013, dividerà insieme a Marsiglia, il titolo di capitale europea della cultura.

Il governo Fico ha già firmato un pre-contratto per l’estrazione con una compagnia mineraria canadese, già presente in Slovacchia, la quale ha effettuato alcune perforazioni esplorative e quindi a breve ci aspettiamo l’inizio dell’estrazione intensiva.

Come spesso succede in questi casi, estremamente nutrito è il fronte dei contrari all’estrazione, dagli ambientalisti animati da improbabili teorie di rischio radioattivo, ad altre fazioni che considerano la scoperta del giacimento come uno “sporco trucco contro l’amministrazione locale e i residenti della città”.

Quello che è sicuro è che questo ricco giacimento nel cuore dell’Europa e in territorio slovacco, darà un sostanzioso contributo alle finanze dello stato.

 

Fonte PressEurop

Pin It on Pinterest

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close