Slovacchia, FIRECO 2011: successo delle aziende italiane.

Grande successo di affari e di pubblico al 13° appuntamento con FIRECO 2011, la fiera delle attrezzature antinfortunistiche e delle tecnologie antincendio e di sicurezza, che si è tenuta dal 5 al 7 maggio 2011 presso i padiglioni della fiera di Trencin, in Slovacchia. Con un attivo di 64 espositori, provenienti da tutta Europa, Italia compresa, il tenore dell’esposizione si è subito innalzato, in virtù delle prossime scadenze sugli aggiornamenti tecnologici e gli approvvigionamenti, che il corpo nazionale slovacco dei Vigili del Fuoco, anch’esso dipendente come in Italia dal Ministero degli Interni, ha deciso di intraprendere per la fine dell’anno in corso 2011. Non solo : la recente entrata in Europa della Slovacchia, e la conseguente accettazione di tutte le normative e regolamentazioni riguardanti la sicurezza negli ambienti di lavoro, ha reso questo appuntamento insostituibile nell’acquisizione di tutti gli strumenti e attrezzature, per aggiornare il settore lavorativo dell’intero paese. Un mercato quindi estremamente ampio, ricettivo e proficuo poiché interessa tutti i campi produttivi, dall’edilizia all’industria, dall’artigianato all’alimentaristica. Non solo però la necessità di un adeguamento normativo, ma bensì la volontà e la consapevolezza di un incremento della sicurezza nell’ambiente di lavoro, finalizzata ad un innalzamento della qualità e della redditività dello stesso. Le aziende italiane presenti, hanno concluso importanti contratti, non solo con lo stato, ma con centinaia di imprese private che aspettavano proprio questo appuntamento per cogliere “senza fallo”, tutti i prodotti migliori e nuovi presenti sul mercato. A questo si aggiunga inoltre il basso costo di partecipazione alla fiera, perfettamente allineato con gli standard slovacchi, ma nettamente inferiore rispetto a quegli italiani, e il gioco è fatto ! Est Consulting era presente con la sua equipe di traduttori, che hanno contribuito in maniera importante alla stesura degli ordinativi, e con un database aggiornato sulle varie aziende slovacche e non solo, poiché l’appuntamento, ormai consolidato nel tempo, richiama visitatori anche dalla vicina Rep. Ceca, Polonia e Ungheria. Durante tutti i tre giorni della fiera, hanno particolarmente interessato ed emozionato, le esercitazioni dei Vigili del Fuoco sugli interventi in caso di incidente stradale e di calamità naturale, e le dimostrazioni di alcune ditte su efficienti sistemi di estinzione domestica ed industriale. Che dire poi delle splendide ed emozionanti serate trascorse nella bellissima Trencin, città tanto storica quanto proiettata nel futuro, con la sua enorme zona industriale e tecnologica. Buoni affari quindi e sano divertimento.

E. G.

Piano di ulteriore sviluppo per la Slovacchia.

Il Governo slovacco ha approvato il programma nazionale di riforme che sarà in essere fino alla metà del 2014. Il documento introduce un pacchetto di misure destinate al rilancio dell’economia e al miglioramento degli standard di vita in Slovacchia, e affronta anche un graduale inserimento degli obiettivi del programma Europa 2020.

Tra gli scopi prefissi dal programma, l’aumento del tasso di occupazione delle persone in età lavorativa 20-64 anni sopra il 72%, e limitare il tasso di disoccupazione a lungo termine sotto al 3%.

Il Governo ha anche posto il suo sguardo sul miglioramento delle condizioni di business a un livello che ponga il Paese tra i primi 15 nella lista ‘Doing Business’ della Banca Mondiale entro il 2020. Inoltre, il documento affronta anche il desiderio di reprimere le pratiche di corruzione e i favoritismi. Nel frattempo, entro il 2020 il programma prevede di allontanare dal rischio di povertà un totale di 170.000 persone.

La crescita economica della Slovacchia.

La Slovacchia rimarrà probabilmente tra i maggiori leader dei nuovi Paesi membri (l’Europa dei 10) nella crescita economica. Ciò è il risultato di uno studio della Banca Mondiale, secondo la quale l’economia slovacca dovrebbe crescere del 4,1% quest’anno e del 4,3% l’anno prossimo. Quest’anno soltanto la Lituania dovrebbe crescere a ritmo più veloce, del 4,3%, e nel 2012 la Romania dovrebbe superare la Slovacchia con una crescita del 4,4%.

Secondo le stime della Banca Mondiale, l’economia slovacca supererà il livello di pre-crisi nel 2011, quando ancora l’anno scorso la produzione economica raggiungeva il 99% dei livelli pre-crisi. Comparato con gli altri 10 Stati membri, solo la Polonia supera la Slovacchia. La Polonia ha evitato la recessione durante la crisi per merito di una forte domanda locale.

Nel complesso, il ritmo del recupero economico nei Paesi entrati in Europa nel 2004 differisce. «Le performance della Slovacchia e della Polonia si stanno avviando a rimanere solide grazie ai bassi sbilanciamenti del periodo pre-crisi, a una forte integrazione nella rete di produzione europea, ai fondi europei, e, nel caso della Polonia, a un solido consumo di beni locali», si legge nel rapporto.

Il mondo dell’auto continua ad investire in Slovacchia.

Slovacchia – Settore automobilistico. La società sudcoreana Sungwoo Hitech ha intenzione di investire 13,87 milioni di euro in uno stabilimento a Žilina. La società produce componenti per sedili di automobili. L’avvio del progetto è previsto per il terzo trimestre dell’anno in corso. La società ha richiesto al Governo aiuti pari a 4,7 milioni di euro. Tutto ciò va ad implementare ulteriormente la presenza delle più importanti aziende automobilistiche mondiali in territorio slovacco. Vi ricordiamo, a tal proposito, che Nitra, importante città al centro della Slovacchia, viene soprannominata in ambito industriale, la “Detroit dell’Est”, proprio a fronte della presenza nel suo territorio dei più importanti brand automobilistici europei e mondiali che l’hanno scelta per la sua collocazione geografica, quanto mai strategica, nello scacchiere Est-Europeo e per la preesistente impostazione industriale, storicamente ereditata.

Pagina 6 di 6« Prima...23456

Pin It on Pinterest

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close