L’agenzia di rating Standard & Poor ha confermato il rating del credito della Slovacchia in A/A-1, annotando che l’outlook del Paese è rimasto stabile. Questo confidando nel fatto che il governo slovacco manterrà il suo impegno a riportare il deficit di bilancio sotto il 3% del PIL nel 2013. «L’outlook stabile tiene in considerazione le nostre aspettative che il governo continuerà nel suo sforzo di consolidamento fiscale e di stabilizzazione del debito pubblico», afferma il rapporto dell’agenzia. Uno degli aspetti positivi del Paese, si legge ancora nel documento, è anche un settore bancario stabile e un basso debito estero.

L’economia slovacca, poi, ha il potenziale per crescere, sottolinea S&P, e le riforme per rafforzare la competitività e ridurre le disuguaglianze sul mercato del lavoro potrebbero spingere l’economia ad avvicinarsi ad altri paesi della Zona Euro. Un migliore sviluppo fiscale e la realizzazione delle riforme sulla sostenibilità, compresa la riforma del sistema giudiziario, insieme a una più rapida convergenza verso la media europea, potrebbero anche portare a un miglioramento del rating, ha rimarcato l’agenzia, avvertendo però che un deficit statale più alto potrebbe invece comportare un declassamento.

Fonte Sita da Buongiorno Slovacchia

 

Pin It on Pinterest

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close