La Russia ha firmato un contratto di fornitura di petrolio con la Slovacchia che garantirà fino a sei milioni di tonnellate all’anno, e altri sei milioni per il transito ad altri paesi europei.
L’accordo firmato oggi dal ministro russo dell’Energia, Alexander Novak, e dal ministro slovacco dell’Economia, Pavol Pavlis, sostituisce quello in vigore e in scadenza il 31 dicembre. L’accordo durerà fino al 2029 e sarà rinnovato ogni cinque anni.

Fonte Ansa Europe

Pin It on Pinterest

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close