Per continuare a innovarsi le banche sviluppano sempre di più servizi di consulenza che vanno oltre l’analisi e l’offerta di prodotti finanziari e che si legano alle esigenze personali e familiari.

Il processo di spersonalizzazione del rapporto tra banca e cliente, che riguarda per ora solo le operazioni più semplici, è infatti destinato a svilupparsi ulteriormente nel prossimo futuro.

Un modo per rinsaldare la relazione tra banche e cliente consiste, per esempio, nei cosiddetti servizi fiduciari. Una volta questo termine evocava complesse strutture, talvolta anche con società estere, destinate a garantire riservatezza e qualche risparmio fiscale. Tuttavia, dopo la piena trasparenza dei rapporti bancari, garantiti dagli accordi internazionali tra le amministrazioni finanziarie, queste pratiche sono state ormai superate.

Oggi i servizi fiduciari, normalmente basati su mandato di diritto italiano conferito a una società fiduciaria, possono assicurare la continuità nella gestione del patrimonio anche in caso di eventi personali traumatici, per esempio una scomparsa improvvisa o una temporanea disabilità.

Il supporto della società fiduciaria è in grado di facilitare il passaggio generazionale di patrimoni complessi, anche aziendali, attraverso una gestione dei patti parasociali o la titolarità di azioni con speciali diritti.

L’attività fiduciaria può coinvolgere anche trust “interni”, (cioè senza l’intervento di alcun soggetto domiciliato in territori stranieri), per gestire le situazioni più complesse; oppure, in particolare quando sono coinvolte persone con disabilità grave, può riguardare la costituzione di fondi speciali con affidamento fiduciario.

Attraverso la società fiduciaria si può inoltre organizzare il patrimonio in modo che sia il più possibile protetto da azioni cautelari di creditori, veri o presunti, attraverso la stipula di polizze. Insomma, una gamma di possibilità che si integra con l’offerta tradizionale dei servizi bancari e finanziari.

Valentino Amendola

Pin It on Pinterest

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close