I Benetton fermi al casello.

Gli indicatori finanziari da soli non bastano per prendere decisioni di investimento consapevoli e responsabili. Il caso di Atlantia è emblematico. Se ci soffermiamo esclusivamente sui dati di bilancio, la società che gestisce in concessione, attraverso Autostrade per...

leggi tutto

Il crack di Schengen.

In Europa è scoppiata improvvisamente la corsa al fai da te. Incapaci di darsi una regola comune di protezione delle frontiere esterne dell’Unione, è facile chiudere le frontiere interne e c’è una bella gara a chi fa di più e meglio: Austria, Paesi di Visegrad, ora la...

leggi tutto

Parliamo di dividendi e doppia imposizione.

Nel panorama dei prelievi sulle rendite finanziarie i dividendi hanno sempre avuto un trattamento speciale, non necessariamente di favore. Ecco qualche rapida considerazione che riguarda solo le partecipazioni, cosiddette "non qualificate". Il punto principale da...

leggi tutto

L’onda degli irredentismi.

Non sono solo Catalogna e Scozia a inseguire il sogno di una patria su misura. In Europa sono decine i partiti, i movimenti e le associazioni irredentiste con lo stesso progetto. Esiste persino un partito transeuropeo che fa loro da ombrello. Si chiama Ale, Alleanza...

leggi tutto

Lo strano rapporto Euro-Dollaro.

I mercati finanziari sono governati da meccanismi raramente visibili a occhio nudo, talvolta difficili da scovare anche all’occhio esperto. Prendiamo l’euro. E’ cresciuto per tutto lo scorso anno e sceso soltanto nell’ultimo mese e mezzo. Eppure di motivi per salire...

leggi tutto

Governo Lega-M5S fine dell’austerità?

Dopo le elezioni politiche dello scorso 4 marzo il nuovo governo italiano comincia a prendere forma, grazie all'accordo raggiunto tra la Lega e il Movimento Cinque Stelle per formare una coalizione di governo. Si prevede che la coalizione chiederà alla Banca Centrale...

leggi tutto

Dalla geopolitica alla geofinanza.

Anche i più distratti ricordano che in febbraio Trump ha annunciato tariffe doganali del 25 per cento su alluminio e acciaio. È l’inizio della fine della globalizzazione, si è detto, comincia una nuova cupa epoca di chiusura della mente occidentale. Per non parlare...

leggi tutto

Il peso di Visegrad in Europa.

C’era, una volta, «la Nuova Europa» dell’ideologo neo-con Donald Rumsfeld, segretario alla Difesa di Bush. Contrapposta alla «Vecchia Europa» dei Paesi fondatori, la Nuova Europa imperniata sui nuovi entrati del blocco centro-orientale era l’interlocutore privilegiato...

leggi tutto

I robot attaccano la Slovacchia.

La Slovacchia - seguita da Lituania, Grecia e Turchia - è il Paese dell'area Ocse dove il maggior numero di lavoratori rischia in futuro di perdere il proprio impiego a causa delle nuove tecnologie dell'automazione. Lo segnala il portale specializzato 'Business New...

leggi tutto

Niger, uranio, migranti: Europa sotto scacco.

Il Niger, al 187 posto nell’indice dei diritti umani, rappresenta uno degli stati più complessi dal punto di vista dello sviluppo. 10000 rifugiati dai Paesi vicini, una situazione politica instabile e una crescita demografica esplosiva sembrano ulteriormente rimarcare...

leggi tutto
Pagina 1 di 3012345...102030...Ultima »

Pin It on Pinterest

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close