Borsa Italiana, con un avviso datato 20 novembre, ha comunicato al mercato la chiusura del mercato regolamentato SeDeX al termine della seduta di negoziazione del 24 novembre 2017 e l’avvio delle negoziazioni del nuovo sistema multilaterale di negoziazione (MTF) SeDeX a partire dal 27 novembre 2017. Lo fa sapere la Consob, precisando che gli emittenti devono aggiornare i prospetti di base relativi ad operazioni di offerta al pubblico e/o ammissione alle negoziazioni, tramite un apposito supplemento che dia atto della circostanza che il segmento di mercato gestito da Borsa Italiana Spa perderà lo status di mercato regolamentato.

Fermo restando che il Sedex MTF, in continuità con quanto attualmente previsto nel mercato regolamentato Sedex opererà senza controparte centrale, il documento dovrà rappresentare le conseguenze derivanti dalla perdita di tale status, le modalità con cui l’emittente effettuerà le successive offerte a valere sul prospetto in corso di validità nonché le caratteristiche della nuova trading venue. Consob precisa inoltre che i prospetti di base finalizzati alla sola quotazione dei titoli sul mercato regolamentato Sedex non potranno essere supplementati in quanto riferiti esclusivamente all’ammissione alle negoziazioni in un mercato regolamentato, ai sensi dell’art. 113 del D. lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 (TUF), che cessa di esistere. Pertanto tali prospetti non potranno più essere utilizzati dai rispettivi emittenti nel residuo periodo di validità.

Chiara Merico

Leggi QUI l’articolo originale

Pin It on Pinterest

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close