Sembra fantascienza, invece è un’applicazione immediatamente operativa: Eurovia, la divisione specializzata in infrastrutture stradali del gruppo francese Vinci, ha brevettato un sistema che utilizza un combinato di energia solare e proveniente dalla pressione delle auto, per far sì che la strada stessa divenga una centrale elettrica. Il primo cantiere è a Praga, Repubblica Ceca: la strada sprigiona l’energia sufficiente a riscaldare l’acqua di una vicina piscina. Non è la prima sortita del gruppo nella “problematica calore”: nel dipartimento della Gironda già nel 2012 fu sperimentato un sistema che viceversa raffreddava l’asfalto sia nella fase di costruzione che nei mesi più caldi sotto il sole. Oggi quest’asfalto “termico” è usato nel 40% delle strade costruite da Vinci.

Fonte Repubblica.it

Pin It on Pinterest

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close